trend Veneto Banca

trend immagine a corredo

Veneto Banca

Veneto Banca è un istituto di credito italiano, fondato nel 1877 come Banca Popolare di Montebelluna. Nel tempo la banca crebbe e cambiò denominazione fino a quella attuale, dal 2011.

Storia

La Banca ha mantenuto la sede principale a Montebelluna, in provincia di Treviso, ed è controllata, come la Banca Popolare di Vicenza, dal Fondo Atlante, che detiene il 97,64% dell’intero capitale sociale.

Un passo forse decisivo verso l’attuale crisi che sta interessando Veneto Banca è da individuare nella trasformazione da Società Cooperativa a Società per Azioni, dopo l’assemblea straordinaria dei soci del 19 Dicembre 2015 per adeguarsi al Decreto Legge 03/2015 dell’allora Governo Renzi.

Questo determinò la quotazione in borsa e la necessità di un aumento di capitale di circa un miliardo di Euro per intervenire sui crediti deteriorati e rispondere ai parametri necessari alla quotazione stessa.

La crisi

All’aumento di capitale richiesto aderiscono poco più del 2% dei vecchi azionisti, quota lontanissima dal 25% minimo richiesto dalla Borsa Italiana che il 27 Giugno 2016 è costretta a revocare l’autorizzazione alla quotazione in Borsa, scatta così il diritto di revoca e il controllo quasi totale da parte del sopra citato Fondo Atlante.

Sul Wall Street Italia trovi tutte le notizie utili per seguire la situazione della Veneto Banca: le proposte e gli interventi del Governo, consigli utili e suggerimenti per i correntisti per la tutela dei propri risparmi.

immagine di corredo

Tutti gli articoli

Veneto banca: indagati i commissari liquidatori

Si tratterebbe però di un fatto circoscritto, che non coinvolgerebbe il lavoro generale svolto dai commissari per la liquidazione dell’istituto di Montebelluna.

Crac Veneto banca: “Tutti sapevano ma nessuno parlò”

Nel 2013 a tutto il personale della banca arrivò la direttiva di raccogliere più soci azionisti possibili perché la banca aveva problemi di credito da coprire.

Italia, deficit aumenta di 4,7 miliardi per salvataggio delle due banche venete

Per via del piano di salvataggio delle due banche venite, aumenta il deficit dello Stato italiano. Sono le stime di Eurostat, che ha deciso di includere nel deficit italiano del 2017 i 4,7 miliardi di euro di iniezioni di liquidità che lo Stato ha versato per scongiurare il crac finanziario di Veneto Banca e della

Banche venete: sarà Intesa SanPaolo a risarcire i risparmiatori

Secondo il tribunale di Vicenza deve essere Intesa SanPaolo responsabile civile del danno causato ad un azionista veneto dopo il crac delle due banche venete.

Banche venete: entro l’estate un fondo ad hoc per le Pmi

In estate arriva un fondo per le Pmi colpite dal crollo delle banche venete.

Veneto Banca: risparmiatore sfonda porta di ingresso con auto

“Non c’è rabbia in quel gesto, ma disperazione” ha commentato Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto.

Veneto Banca, scattati sequestri a cinque ex manager

Sono scattati una serie di sequestri di beni ai danni di cinque ex dirigenti di Veneto banca attualmente in fase di udienza preliminare, per un valore complessivo di 59 milioni. Fra questi c’è anche l’ex ad Vincenzo Consoli. Fra i reati contestati agli indagati c’è quello di ostacolo alla vigilanza.  Oggetto del sequestro sono le