Wall Street allunga grazie ai bei rialzi dei tecnologici e degli energetici

3 Luglio 2018, di Daniele Chicca

Inizia bene il secondo semestre per la Borsa Usa. Nonostante sullo sfondo rimangano i timori per quelle che potrebbero essere le conseguenze di una sfida commerciale e di una guerra valutaria a tutto campo tra Stati Uniti e resto del mondo, l’andamento è positivo anche oggi a Wall Street, con il Dow Jones che guadagna oltre 100 punti, mettendo a segno un rialzo per la seconda giornata consecutiva. I titoli tech allungano dopo i rialzi di ieri.

I titoli FAANG come Amazon, Apple, Netflix, Alphabet e Microsoft scambiano tutti in progresso. Il comparto ha registrato un rialzo dell’1% la vigilia ribaltando il trend che l’aveva visto arretrare nei primi scambi. Domani Wall Street resterà chiusa per la festa nazionale del 4 luglio (Independence Day). Anche i finanziari sono in rialzo, per la seconda seduta di fila, mentre il settore energetico è molto richiesto dopo che il contratto sul petrolio WTI ha superato quota 75 dollari al barile per la prima volta da novembre 2014 (l’Energy Select Sector SPDR Fund guadagna più dell’1%).