15:12 giovedì 28 Settembre 2023

Fibbl accelera la sua crescita con 4 milioni di investimenti

Fibbl, società tech svedese attiva nel mondo dell’e-commerce di abbigliamento, accelererà la sua attività grazie a una raccolta di investimenti totale da 4 milioni di euro. “Estendiamo i nostri ringraziamenti agli investitori, sia storici che nuovi – ha commentato l’azienda – Questo investimento è guidato da Industrifonden, con importanti business angel che ci sostengono, tra cui Pontus Lindwall, John Wattin e i nostri nuovi investitori Göran e Henrik Garvner.

Fibbl, grazie alla personalizzazione in 3D dei capi d’abbigliamento, propone un approccio innovativo per consumatori e aziende al mondo dell’e-commerce. Un approccio che evidentemente ha colto nel segno del mercato, tanto da convincere diversi investitori a puntare con decisione sul proprio progetto.

 

Breaking news

17:38
Piazza Affari chiude piatta, utilities in rosso

Finale poco mosso per Piazza Affari e le altre borse europee dopo i dati sui salari e gli indici Pmi. Rendimenti in rialzo e utilities giù

16:31
Euro Zona, la fiducia dei consumatori è in lieve miglioramento

L’ultimo sondaggio mensile della Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Comunità europea (DG ECFIN) mostra un leggero miglioramento della fiducia dei consumatori europei a maggio 2024. La fiducia è salita a -14,3 punti nell’Eurozona rispetto ai -14,7 di aprile, mentre nell’intera Unione Europea l’indicatore è pari a -13,2 punti.

16:25
Nvidia traina il rialzo del Nasdaq a Wall Street: +7,8% in apertura

A Wall Street, il Nasdaq apre in forte crescita grazie alla spinta di Nvidia, che supera i 1.000 dollari per azione. Intanto, il mercato del lavoro statunitense si dimostra ancora solido, nonostante i segnali di rallentamento dell’attività economica ad aprile.

15:04
OCSE, cresce il PIL nel primo trimestre 2024: UK e Canada in testa

Il PIL dell’area OCSE ha registrato una crescita dello 0,4% nel primo trimestre dell’anno, trainato dalle performance di Regno Unito e Canada. Anche Germania, Francia e Italia mostrano segnali di ripresa, mentre gli USA rallentano.

Leggi tutti