Pop Vicenza e Veneto Banca, tagli? Fondo Atlante: “banca con quel ratio non regge”

14 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

Così Alessandro Penati, presidente di Quaestio, la Sgr che gestisce il fondo Atlante, parla a margine di un convegno all’Università Cattolica, risponde alla domanda sul rischio che vengano avviati tagli pesanti alle due banche venetePopolare Vicenza e Veneto Banca:

“Questo non dipende da me. Dipenderà dai cda, ci sarà un piano e ci stanno lavorando. Io faccio l’azionista”. In ogni caso “il cost/income ratio di una è al 103% e dell’altra al 97%. Non so cosa dire: una banca con quel cost/income ratio non può reggere”.

Penati, rispondendo all’L’avvertimento di Moody’s sull’effetto che una eventuale vittoria del NO al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre avrebbe su alcune banche italiane sottolinea che non esiste alcun problema di liquidità per le banche venete controllate dal fondo Atlante.

“Non c’è preoccupazione. Non c’è nessun problema, la posizione di liquidità è tranquilla. È il minore dei problemi, anzi non è un problema”, ha affermato Penati.