welfare pagina 4

Perché la Spagna non può insegnarci il rigore dei conti

Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha detto che la Spagna, a differenza dell’Italia “ricostruisce il welfare senza affossare i conti pubblici”: ma sono peggiorati più di quelli italiani

Italia, Prometeia: anche famiglie benestanti preferiscono la liquidità

Così Prometeia presente al Forum Bancassicurazione in programma a Roma fornisce una fotografia del mercato del risparmio in Italia.

Fornero: “più che il governo del cambiamento è quello della restaurazione”

Riforme si fanno per aiutare società ed economia, spiega la madre dell’ultima riforma delle Pensioni che il governo vuole smantellare, “con uno sguardo sempre rivolto al futuro e non al passato”.

Nonni welfare d’Italia: senza loro aiuto sistema farebbe crac

Il 40% dei nonni italiani aiuta economicamente figli e nipoti ad andare avanti, una percentuale molto più elevata della media europea, ferma al 24 per cento.

Fisco trasparente: ora sapremo come vengono usate le tasse

Da metà aprile ad ogni contribuente potrà verificare in che misura ha contribuito al bilancio dello Stato per sanità, istruzione, sicurezza, servizi

Reddito di inclusione: misura di contrasto alla povertà fa flop

Il problema sono le Regioni che non fanno la loro parte con la conseguenza che ai cittadini in tasca non arriva nulla.

Regno Unito, proposta reddito di base: 10 mila sterline a under 55

Il reddito di base servirebbe a proteggere le famiglie da possibili shock in arrivo dall’automazione del lavoro o dalla Brexit

Day: Trent’anni di storia incentrati su persone e innovazione

La società bolognese ha lanciato diverse iniziative a favore della cultura e dell’innovazione: per il futuro il management gioca la carta del Welfare.

Riforma fiscale Usa, Roubini: “deficit supererà mille miliardi entro il 2019”

A nutrire dubbi sul mega piano di riforma del fisco studiato dai Repubblicani sono anche il professore di economia della NYU Nouriel Roubini e quello dell’Università irlandese di Limerick Stephen Kinsella: entrambi temono che una scure fiscale si abbatterà presto sulle spese federali del governo. Roubini, noto per le sue posizioni di mercato ribassiste, è

Svezia prima nel welfare, dati contrastanti in Germania: +33% i senzatetto

Il Regno Unito si piazza al quarto posto e la Francia all’ottavo: solo sedicesima l’Italia con gli Stati Uniti che si piazzano addirittura appena 21esimi