welfare pagina 3

Inps: tra il 2017 e 2018 in lieve calo i professionisti

Cresce il numero dei professionisti che, dal 2014 al 2017 registrano un incremento pari all’11,3%. Lo rivela un report dell’Inps secondo cui tra i professionisti italiani si assiste ad un lieve calo tra il 2017 e il 2018, pari al -1,2 per cento. In calo anche la tipologia dei collaboratori dal 2014 al 2016 (-24,2%

Manovra: dal 2020 mini aumento sulle pensioni, scatta la rivalutazione

Dal prossimo anno al via la rivalutazione degli assegni pensionistici lordi tra 1.500 e i 2.000 euro, una misura che interessa 2,5 milioni di persone.

Italia: giovani al lavoro più a lungo per avere pensione come i genitori

Secondo l’Ocse i giovani di oggi in Italia andranno in pensione iù tardi per avere più o meno lo stesso importo dei loro genitori.

Gli Italiani? Un popolo in via di estinzione

Ci vorrà qualche tempo ma, a meno che non si prendano delle contromisure, gli italiani sono condannati a sparire

In Italia sono i nonni il vero welfare: 1 su 3 fonte di sostegno economico

Secondo i dati dell’Osservatorio Reale Mutua, per oltre un italiano su tre (38%) i nonni sono un importante e irrinunciabile sostegno economico.

La nuova frontiera del welfare aziendale

Prende piede per minori costi di gestione rispetto ad altre forme di retribuzione: strumento riesce a penetrare nella mentalità di chi non ne era abituato.

Welfare: la salute non deve essere solo un optional

Le polizze assicurative sulla salute, finora poco diffuse in Italia, potrebbero trovare finalmente spazio adeguato con nuove tipologie di prodotto

Usa, lavoro di cittadinanza meglio del reddito: “convincerà anche conservatori”

Da Renzi a Fassina, anche in Italia si è parlato di lavoro di cittadinanza; alcuni dem americani lanciano ora il lavoro pubblico garantito

Italia alla deriva: meno occupazione, più disuguaglianze

Fotografia scattata dal Censis: mentre gli statali invecchiano, per i giovani lo sbocco di occupazione più immediato è quello di camerieri o commessi.

Prada: premio da 1500 euro a dicembre per i suoi dipendenti

Un premio una tantum di 1.500 euro da destinare agli acquisti di beni o servizi utili alle necessità personali e delle loro famiglie da pagare a dicembre e spendibile per tutto il 2019. Prada avvia così  un piano di “welfare” aziendale per gli oltre 4.000 dipendenti operanti in Italia. I dipendenti potranno spendere questi 1.500