Usa, attività manifatturiera rimbalza nell’area di Chicago

31 Marzo 2016, di Daniele Chicca

L’indice Pmi di Chicago ha registrato un rimbalzo più forte del previsto in marzo, recuperando 6 punti per posizionarsi in area 53,6. I dati sono inferiori al 55,5 di gennaio, ma il barometro dell’attività economica dell’area di Chicago offre finalmente un segnale di inizio di ripresa per il settore manifatturiero dopo le difficoltà degli ultimi tempi, tra cui si possono citare il tonfo dei prezzi del petrolio e il dollaro forte.

Quattro delle cinque componenti del sondaggio dei direttori agli acquisti sono migliorate. Il livello del sottoindice dell’occupazione è il più alto da aprile dell’anno scorso. Un valore del Pmi superiore a quota 50 significa che l’attività manifatturiera di Chicago è in fase di espansione.