Salva banche, governo contestato dai risparmiatori con lancio di uova a Ferrara

9 Maggio 2016, di Daniele Chicca

Dopo le contestazioni contro il governo Renzi a Pisa, Firenze e Perugia, anche ieri i risparmiatori truffati e altri manifestanti hanno sfilato in corteo per esprimere la propria rabbia contro il decreto salva banche. È successo a Ferrara dove centinaia di persone hanno manifestato contro il piano di salvataggio governativo che, rifacendosi al nuovo regime del bail-in, ha imposto le perdite sugli obbligazionisti senior delle quattro banche regionali salvate, tra cui CariFerrara.

Il comitato “No Salva-Banche” ha riferito in un comunicato della protesta nel centro della città emiliana “sotto le sedi della fondazione di CariFe e del Pd, primi responsabili del furto dei nostri soldi”. I manifestanti hanno espresso “la rabbia per quello che abbiamo subito, al grido di ladri, accompagnato dal lancio di uova e dall’affissione di banconote da zero euro, cioè quello a cui hanno ridotto i nostri risparmi”.