Rendimento titoli decennali Usa sfiora il 3%, top da gennaio 2014

23 Aprile 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Sfiora il 3% il rendimento dei titoli decennali Usa, un cattivo presagio per l’azionario, che potrebbe spingere gli investitori a spostare il loro denaro dall’azionario all’obbligazionario, offrendo un’alternativa di investimento redditizia dopo anni di tassi a zero.

I rendimenti dei Treasuries di riferimento scambiano sui massimi da gennaio 2014. Il balzo dei rendimenti obbligazionari suggerisce che i trader si aspettano una ripresa dell’inflazione americana, costringendo la Federal Reserve a continuare ad aumentare i tassi d’interesse. A sostenere le aspettative di un rialzo dei prezzi è la corsa delle materie prime vista di recente e che interessa un po’ tutte le commodity, dal petrolio all’alluminio, passando per il legname e la gomma.