Da Bank of Japan impegno a liquidità record. Yen in calo, borsa Tokyo +2%

21 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

E’ il giorno delle decisioni della Bank of Japan e della Fed. Quella della Bank of Japan è stata resa già nota e ha introdotto alcune novità anche se, in termini di acquisti di bond governativi e di tassi, non ci sono state variazioni.

Tuttavia un grande cambiamento apportato è proprio nella strategia di politica monetaria che, d’ora in avanti, avrà come target il controllo della curva dei tassi.

I tassi sono stati mantenuti invariati a -0,1% e la Bank of Japan ha reso noto di aver abbandonato il target della sua base monetaria; al contempo, il programma di acquisto di bond governativi a lungo termine non è stato modificato.

L’indice Nikkei ha accolto gli annunci balzando dell’1,91%, a 16.807,62 punti.

Sul forex, lo yen è sceso nei confronti del dollaro a JPY 102,66, contro i JPY 101,09 precedenti la diffusione del comunicato da parte della Bank of Japan.