Economia Usa: il giorno del giudizio sta per arrivare

7 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

NEW YORK (WSI) – Il giorno del giudizio sta per arrivare negli Stati Uniti e non si tratta della pubblicazione del rapporto occupazionale governativo di settembre, che come ogni mese gli analisti etichettano come il più importante dato macro dell’anno. Il prossimo evento che testerà la resistenza della prima economia al mondo sarà lo scatenarsi di una deflazione.

“Vivremo un’altra catastrofe”, ha detto James Rickards consulente del fondo hedge Long Term Capital Management. “Abbiamo già avuto due avvertimenti, con il terzo sarà game over“.

Nella sua ultima puntata della trasmissione Hidden Secrets of Money, il conduttore Mike Maloney spiega che non si tratterà di un calo dei prezzi tradizionale, ma di un evento molto più pericoloso. Per descriverlo Maloney ha utilizzato un termine oscuro dei mercati monetari: la “velocità dei soldi” (intesi come la moneta). Si tratta del numero di volte in cui i soldi cambiano di mano. Ossia le transazioni finanziarie che vengono effettuate con la stessa banconota o moneta.

Per esempio, con un dollaro un cliente di un ristorante paga un cameriere come mancia. Quel cameriere usa quel dollaro per pagare un taxi che lo riporti a casa. Il tassista usa quel dollaro per fare benzina. Quella stessa banconota da un dollaro è stata quindi usata da tre persone diverse per effettuare tre transazioni di denaro, avendo una velocità di tre dollari.

La Federal Reserve è convinta che stampando denaro alimenterà la crescita delle attività economiche. Ma non è la quantità di denaro che determina la prosperità del popolo, secondo Maloney, bensì il numero di beni e servizi prodotti nel paese. Se si inondano mercati ed economia di denaro, la velocità della moneta rallenterà e prima o poi i prezzi aumenteranno.

Il colpevole della prossima crisi non sarà quindi la deflazione in sè per sè, ma l’inflazione che ne risulterà e forse persino l’iperinflazione che si creerà. Un modo per proteggersi e persino trarre vantaggio economico da un evento choc del genere c’è sempre.

Maloney è apertamente un fautore degli investimenti in oro e argento. Secondo lui il sistema economico è disegnato per essere complicato e solo chi capisce come funziona e come funzionano mercati e banche centrali, può investire con la giusta cura e oculatezza. Per questo è fondamentale informarsi.