Morgan Stanley: come guadagnare in un mondo di tassi zero

7 Aprile 2016, di Daniele Chicca

MILANO (WSI) – Come cercare e ottenere valore in un mondo di rendimenti schiacciati? Lo ha spiegato Morgan Stanley in un rapporto presentato in occasione del Salone del Risparmio di Milano. Gli investimenti da prendere in considerazione per poter guadagnare qualcosa sono:

Malgrado i tassi negativi da record in quasi tutto il mondo industrializzato, i volumi scambiati non sono affatto scesi, tuttavia. A questo punto, nonostante i pochi sbocchi alternativi come si è visto, viene però da chiedersi chi è invece allora così folle da investire nel mercato del reddito fisso in un contesto del genere. Lo rivela sempre una slide della banca americana, secondo cui si tratta di:

  • Banche per regolamentazione LCR, fabbisogno collaterale per Swaps e Repo
  • Fondi comuni
  • Fondi pensione e copertura passività
  • Le banche che sfruttano la pendenza della curva dei rendimenti
  • Investitori con approccio ‘flight to quality‘, i sostenitori della stagnazione secolare, della deflazione
  • Qualche speculatore che compra prevedendo che i tassi scenderanno ancora
  • Le banche centrali come la Bce, nell’ambito del Quantitative Easing (sempre che i tassi non siano più negativi delle soglie prefissate dal programma straordinario di stimolo monetario)

In Italia i titoli obbligazionari con un rendimento inferiore allo zero sono pari a oltre il 20%. E per nove analisti interpellati su dieci ci saranno ulteriori tagli dei tassi.