Exor pagina 3

Exor: utile più che raddoppiato nel 2015, dividendo di 0,35 euro

Grazie principalmente alla plusvalenza ottenuta con la cessione di C&W, Exor, la finanziaria della famiglia Agnelli, è riuscita nel 2015 a ottenere un profitto più che raddoppiato rispetto all’anno prima. L’utile netto è salito a 744,5 milioni di euro, dai 323,1 milioni di un anno prima. L’incremento delle plusvalenze nette è stato di 632,1 milioni,

Borsa Milano: polo Repubblica-Stampa. L’Espresso +5%, RCS -6%

Addio di FCA al gruppo editoriale che pubblica Il Corriere della Sera

Ferrari, Exor: patto di sindacato non impedisce vendita quote holding

Il patto di sindacato che vincola le partecipazioni in Ferrari della holding della famiglia Agnelli, Exor, e quelle di Piero Ferrari, contiene diritti diversi per i due soggetti in caso di cessione delle proprie quote. Infatti mentre Exor ha diritto di prelazione sulla quota del partner, Piero Ferrari ha un diritto di prima offerta. Nel

Exor cede quota 17,1% di Banijay per 60 milioni

Il gruppo Exor ha stipulato un accordo per la vendita del 17,1% di Banijay, società indipendente di produzione televisiva, per una cifra pari a 60,1 milioni di euro e una plusvalenza sull’investimento di 24,8 milioni. La quota di Exor, insieme a quella di altri azionisti di minoranza, verrà acquistata dalla società nascente dalla fusione fra

Exor: da azionisti PartnerRe ok a cessione, via libera a dividendo speciale

L’assemblea approva il pagamento di un dividendo speciale di 3 dollari per azione. Chiusura operazione nel primo trimestre 2016

Exor perde in Borsa il 4,4%, paga collocamento azionario

Il titolo scende giù a seguito del collocamento di 12 milioni di azioni peri al 4,87% del capitale, avvenuto ieri sera.

Exor: utili a 611 milioni di euro

I risultati dei primi 9 mesi del 2015 mostrano un netto aumento dovuto alla plusvalenza per la cessione di Cushman & Wakefield

Piazza Affari: i titoli da comprare e shortare

Non lasciatevi ingannare dalla debolezza recente, Ftse MIB ha mostrato interessanti segnali di reazione. Molto dipenderà dalle trimestrali Usa, come quelle di Google e banche.

GM, AD Barra: “alleanza FCA? Non è nell’interesse dei nostri soci”

“Marchionne non ci ha più cercato”, ha detto. John Elkann: quotazione Ferrari avverrà…

Economist passa agli Agnelli, Exor primo azionista con il 43,4%

John Elkann: “Siamo lieti di confermare il nostro ruolo di azionisti di lungo termine a sostegno del gruppo, insieme alle famiglie Cadbury, Layton, Rothschild e Schroder”.