GM, AD Barra: “alleanza FCA? Non è nell’interesse dei nostri soci”

15 Settembre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – “Marchionne non ci ha più cercato. Non è nell’interesse dei nostri soci allearsi con Fca”. E’ quanto ha detto Mary Barra, amministratore delegato di General Motors, commentando ai giornalisti l’ipotesi di una Opa ostile di FCA sul colosso automobilistico Usa.

“Abbiamo forti azionisti che credono nella nostra linea di indipendenza”. Barra ha parlato alla vigilia dell’apertura del Salone dell’Auto di Francoforte.

Intanto ha parlato nelle ultime ore anche John Elkann, numero uno di Exor e presidente di FCA, sottolineando che la quotazione di Ferrari avverrà “nella seconda metà di ottobre”. E alla domanda se la valutazione del cavallino fosse di 10 miliardi di euro, ha risposto, parlando da Montecarlo per presentare PartnerRe in occasione di un incontro internazionale sul comparto della riassicurazione: “Vediamo”.