Paolo Savona punta a implementare la blockchain in Consob

22 Febbraio 2019, di Alberto Battaglia

Il presidente in pectore della Consob, Paolo Savona, ha spiegato nel corso di un’audizione al Senato, che intende implementare la blockchain all’interno del processo decisionale dell’Agenzia. Lo scopo della sua presidenza, ha dichiarato Savona, sarà “proteggere il risparmio, mobilitarlo per la crescita e limitare il rischio”, obiettivi che potranno “giovare delle nuove tecnologie”.

“Una prima fase di questa mia ipotetica azione è creare un gruppo di lavoro per studiare l’uso dell’intelligenza artificiale nella gestione delle informazioni ricevute e raccolte, del processo decisionale interno e dell’attività ispettiva, per oggettivizzare queste operazioni”. Nella seconda fase “rendere conto dell’attività di fascia elevata, sia organizzativa che politica, del corpo dell’organizzazione e del vertice dei cinque commissari, nella catena blockchain, per pervenire alla piena trasparenza del processo decisionale”.