Moscovici: “flessibilità all’Italia? Risposta a maggio. Ci sia compromesso”

4 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – “Daremo le nostre risposte a maggio, sulla base delle regole e con spirito di sostegno alle riforme senza contravvenire al Patto”. Così Pierre Moscovici, commissario europeo agli Affari economici, rispondendo alla domanda avanzata dal nostro ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan, sulla flessibilità di bilancio richiesta dall’Italia.

“Ci vuole un po’ di serenità, di lavoro e di pazienza, ricordando che l’Italia è già e sarà l’unico Paese Ue  a poter beneficiare di un così alto numero di flessibilità. Sulla base della mia esperienza politica ribadisco che sono persuaso che lo spirito di dialogo e il compromesso devono sempre prevalere sullo scontro”.