Mitsubishi: crollo record -20% alla borsa di Tokyo. Effetto dieselgate

21 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

TOKYO (WSI) – Dopo la Volkswagen, un altro scandalo travolge in questo la Mitsubishi che subisce un tonfo da record alla Borsa di Tokyo segnando un -20%.

In soli due giorni il titolo ha subito una forte contrazione del valore di borsa pari ad oltre un terzo scendendo a 720 miliardi di yen (pari a 5,85 miliardi di euro). La casa automobilistica ha fatto mea culpa, ammettendo di aver truccato i dati sulle pressione degli pneumatici durante i test su 4 modelli per migliorarne i risultati di efficienza energetica. Ad essere coinvolte nei test truccati 625mila veicoli prodotti dalla metà del 2013, incluse 468mila auto assemblate per la Nissan.