Mitsubishi, l’ammissione: manipolati i test sulle emissioni dal 1991

26 Aprile 2016, di Laura Naka Antonelli

Si allarga lo scandalo che ha colpito il colosso giapponese dell’auto Mitsubishi, così come è accaduto alla casa tedesca Volkswagen. Mitsubishi ha di fatto ammesso di essere ricorsa a un utilizzo improprio dei test sulle emissioni anti-smog sul mercato giapponese fin dal 1991. Il che significa, in poche parole, che i test sono stati manipolati dall’azienda per ben 25 anni.

Nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Tokyo, Mitsubishi Motors ha reso noto di star pianificando la creazione di una commissione speciale, composta da esperti esterni, che dovrà comunicare i risultati dell’indagine dopo tre mesi circa.

La società ha intanto presentato i dati sulle emissioni che risalgono al 1991 al ministero dei Trasporti.

Il titolo Mitsubishi oggi è crollato di un altro -10%.