Goldman Sachs annuncia piano di ristrutturazione post Brexit

5 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – Il referendum sulla Brexit pesa sulla Goldman Sachs che ha così annunciato una ristrutturazione in Gran Bretagna.

“Nel mese di giugno 2016 è stata approvato il  referendum per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea (Brexit). L’uscita del Regno Unito dall’Unione europea potrà cambiare probabilmente le modalità con le quali le imprese del Regno Unito sono in grado di fornire servizi nell’Unione europea e può influenzare negativamente il modo in cui operiamo certi delle nostre imprese nell’Unione europea. Tutto ciò potrebbe richiederci la necessità di ristrutturare alcune delle nostre operazioni. Inoltre la tempistica e l’esito dei negoziati tra il Regno Unito e l’Unione europea in relazione alla Brexit sono entrambi altamente incerti e tale incertezza ha provocato, e può continuare a provocare, la volatilità del mercato, nonché potrà avere un impatto negativo sulla fiducia degli investitori e dei clienti. “