Dow Jones supera soglia 22 mila punti per la prima volta nella storia

2 Agosto 2017, di Daniele Chicca

Il Dow Jones ce l’ha fatta: il paniere delle blue chip americano ha superato quota 22 mila punti in avvio di seduta: è la prima volta che accade nella storia di Wall Street. Apple, il secondo titolo più richiesto sul Dow Jones al momento, aiuta il listino a spingersi oltre la soglia record.

Fa specie che il record sia stato raggiunto soltanto sei mesi dopo la conquista di quota 20 mila: è la dimostrazione di quanto positiva sia la fase che il mercato azionario Usa sta attraversando nonostante i fondamentali di economia così così, l’avvio del processo di normalizzazione dei tassi da parte della Fed e le incertezze politiche accompagnate dal caos a Washington DC.

Neil Wilson, analista di mercato presso ETX Capital, è tuttavia pessimista sulla durata e tenuta del rally. Secondo luio entro fine agosto rischia di esserci una fase di correzione. “Non è stata la volta in cui il Dow Jones ha accumulato mille punti più in fretta: ci sono volute solo 24 sedute infatti per passare da 20mila a 21mila. Tuttavia è indice del fatto che la fase di mercato rialzista ha fretta di salire sempre più in alto

“Il Dow è in rialzo di oltre l’11% per il momento quest’anno, mentre il paniere dei tecnologici de Nasdaq è in progresso di più del 18%. Detto questo, agosto non è solitamente un bel mese per l’azionario – visto che la Borsa Usa è salita solo in cinque occasioni su 20” ossia una volta su quattro. È un motivo per cui lo strategist invita alla cautela, sottolineando che è meglio non illudersi sulla durata della corsa, che “potrebbe interrompersi una volta che sarà terminata l’euforia per la stagione delle trimestrali“.