Alphabet, Google batte stime e annuncia buyback azionario di $7 miliardi

28 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

Alphabet, la conglomerata che controlla Google ha reso noto un bilancio che, sia sul fronte degli utili che su quello del fatturato, è stato migliore delle attese degli analisti. A sostenere la crescita è stata la solidità del motore di ricerca e l’apporto di YouTube, come ha confermato Ruth Porat, direttore finanziario di Alphabet, parlando nel corso di una conference call. Porat ha aggiunto che anche Google Cloud sta assistendo a “una crescita significativa del fatturato”.

Alphabet ha riportato nel terzo trimestre un utile per azione, su base adjusted, pari a $9,06, meglio degli $8,63 per azione attesi dagli analisti di Thomson Reuters. Il fatturato è stato pari a $22,45 miliardi, superiore ai $22,05 miliardi stimati. I risultati sono inoltre in crescita rispetto all’utile per azione di $7,35 dello stesso periodo dello scorso anno, e il fatturato è salito del 20%, su base annua, rispetto ai $18,68 miliardi.

Alphabet ha annunciato che procederà a una operazione di buyback azionario fino a un valore di $7 miliardi circa, che avrà per oggetto i suoi titoli di classe C.

Il titolo è salito del 2% nelle contrattazioni afterhours, per poi smorzare i guadagni.