Mercati, in settimana occhi puntati sul simposio di Jackson Hole

22 Agosto 2021, di Massimiliano Volpe

Mentre i mercati fanno i conti con le nuove tensioni in Afghanistan e la risalita dei contagi da Covid, l’evento principale della settimana che inizia lunedì 23 agosto è sicuramente il simposio di Jackson Hole negli Usa che si svolgerà tra il 26 e il 28 agosto che vede in programma la partecipazione di diversi banchieri centrali (tra cui il governatore della Fed Powell).
Secondo quanto evidenziano gli analisti di MPS Capital Services dall’evento potrebbero emergere (come accaduto già in passato) indicazioni importanti relativi all’avvio del tapering della Fed, alla luce dei recenti dati sull’occupazione Usa e della divergenza all’interno del board Fed sulle tempistiche della riduzione degli acquisti di titoli di Stato all’interno del piano di quantitative easing avviato per sostenere l’economia Usa.

Sul fronte economico – politico in Italia prosegue il Meeting di Rimini fino a mercoledì 25 agosto. Lunedì è atteso il commissario europeo Paolo Gentiloni che parlerà del recovery plan.

I dati macro della settimana

Sul fronte macro l’attenzione degli investitori nelle prossime sedute sarà rivolta principalmente ai dati PMI manifatturieri e servizi delle principali economie mondiali, in agenda lunedì 23 agosto, che, alla luce del recente aumento dei contagi, potrebbero subire una battuta d’arresto.
Oltre ai PMI in Germania sarà pubblicato anche l’indice IFO di agosto (mercoledì 25 agosto), atteso in calo, che ci fornirà indicazioni sulla fiducia delle imprese tedesche.

Stagione delle trimestrali agli sgoccioli

Sul fronte societario ormai agli sgoccioli la stagione delle trimestrali negli Usa e in Europa, in settimana spiccano gli annunci dei risultati di Brunello Cucinelli, Abercrombie & Fitch, Dell, HP e Gap previsti per giovedì 26 agosto.

Criptovalute toniche

Sul fronte delle criptovalute da tenere sotto controllo il Bitcoin arrivato in prossimità di quota 50.000 dollari dopo il lungo rally delle ultime settimane durante il quale ha messo a segno un rialzo superiore al 50 per cento.