Hedge Fund sconsiglia Italia, cita Grillo e uscita dall’euro

5 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – C’e’ una possibilita’ compresa tra il 5 e il 10% che l’Italia esca dall’euro e questo dovrebbe essere sufficiente a tenere lontani gli investitori dal paese.

L’avvertimento lo lancia in un dossier uno dei maggiori fondi hedge al mondo, Bridgewater, che gestisce 120 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda lo scenario politico del nostro paese, sempre in fase di stallo senza un governo all’orizzonte, il Movimento 5 Stelle rappresenta dei rischi, in quanto non si sa bene cosa farebbe se dovesse salire al potere.

“Può l’Italia far saltare l’euro?”, questo l’incipit del report del fondo speculativo. “Osservare l’involversi della situazione politica in Italia ci spinge a chiederci se il Paese possa far esplodere l’euro”.

Il motivo per cui e’ difficile escluderlo, continua Bridgewater, e’ la sua interdipendenza con Francia, Germania e Spagna: “Se qualcosa dovesse andare storto, l’impatto sull’intero sistema finanziario globale sarebbe enorme” perche’ rappresenterebbe “un ordigno nucleare per l’euro”.