Goldman Sachs: “Superata Grecia, Europa può sbocciare”

22 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Sotto il profilo degli investimenti il potenziale dell’Europa potrebbe esplodere una volta superata la crisi greca. Lo sostiene uno degli asset manager più esperti di Wall Street.

Lo psicodramma sembra ancora lontano dal volgere al termine, con Goldman Sachs e Société Générale che hanno iniziato a parlare di rischi di contagio nella regione, citando l’impossibilità della Bce di risolvere la crisi con le sole proprie forze.

Ma secondo Sheila Patel, CEO di International Goldman Sachs Asset Management (GSAM), una società che ha in gestione ben 1.200 miliardi di dollari nel mondo, “i fondamentali sottostanti in molti paesi del continente sono abbastanza solidi, ma la questione greca distrae gli investitori da questo aspetto”.

“Anche nelle aree periferiche come Spagna e Italia stiamo assistendo a una ripresa. Tuttavia dovendo avere a che fare con la situazione greca, non riusciamo a convincre gli investitori a guardare oltre”.

La maggioranza preferisce mantenere un approccio di ‘stand-by’ improntato alla cautela, secondo la gestore di Goldman Sachs Asset Management. “Presi cinque investori interessati all’Europa – ha detto Patel all’emittente Usa CNBC – solo uno è pronto a investire”.

(DaC)