Domotica: soluzioni per risparmiare in casa

20 Gennaio 2020, di Alessandra Caparello

La tecnologia oggigiorno ha reso più facile le nostre vite dentro e fuori le mura domestiche. Abbassare la tapparelle di casa, controllare che il gas sia chiuso, impostare i termosifoni in modo che al proprio arrivo l’ambiente sia già riscaldato sono alcuni dei tantissimi esempi che oggi giorno possiamo realizzare direttamente dal nostro smartphone quando siamo fuori casa.

Domotica: cosa significa

Tutto viaggia attorno al concetto di domotica, quella disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa ottenendo  un notevole incremento delle prestazioni e delle possibilità offerte dai diversi impianti presenti nell’abitazione, ottimizzandone al tempo stesso i consumi. Una casa domotica è per definizione una casa smart, intelligente che permette un notevole risparmio dei consumi e dell’energia di casa.

Le soluzioni per risparmiare in casa

Oggigiorno si trovano in commercio numerosi prodotti domotici per la casa. Dai servizi per programmare l’accensione o lo spegnimento dell’impianto di riscaldamento o raffrescamento, a quelli che regolano l’illuminazione interna ed esterna della casa, l’attivazione o disattivazione degli elettrodomestici, alla gestione delle tende o le tapparelle così da sfruttare la luce esterna fino al controllo che non si verifichino sovraccarichi derivati dalla funzione di più elettrodomestici in contemporaneamente.

Tutte queste funzioni vengono realizzare direttamente dal proprio smartphone, permettendo così all’utente di gestire e controllare tutti gli ambienti di casa quando si è fuori ma anche soprattutto di contenere i costi e risparmiare.

Nelle soluzioni domotiche per la casa troviamo anche quelle connesse alla sicurezza. La domotica applicata alla casa diventa fondamentale anche in caso di fughe di gas o incendi improvvisi: grazie ad appositi sensori e all’app di riferimento verranno mandati avvisi su eventuali fughe o cortocircuiti.

Ma sicurezza in casa significa anche prevenire il rischio di intrusioni grazie a sistemi di allarme che possono essere collegati alle porte o alle finestre segnalando l’intrusione dei ladri tramite la rottura dei vetri o in caso in cui le finestre vengono forzate.