Elezioni 2018: Di Maio premier ispira più fiducia di Renzi

2 Novembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Luigi Di Maio ispira più fiducia di Matteo Renzi. A dirlo l’ultimo sondaggio di Ixè sulla fiducia nei leader politici e per la prima volta il candidato premier del Movimento Cinque Stelle supera il leader del partito democratico.

In testa alla classifica c’è ancora l’attuale premier Paolo Gentiloni che ottiene il 39%, seguito proprio da Di Maio al 32%, e da Renzi, al 27%. In coda alla classifica il capo della Lega Nord Matteo Salvini e Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia. New entry con il 25% dei consensi l’ex sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, al 25%. Secondo un sondaggio dell’istituto diffuso l’11agosto, Gentiloni era al 32%, Renzi al 25% e Di Maio al 18% ora la situazione si è capovolta.

“È la prima volta nelle nostre rilevazioni” come, ha detto a Reuters Roberto Weber, direttore di Ixé, rispondendo alla domanda se sia la prima volta che il vicepresidente della Camera, volto più noto del M5s, supera l’ex premier toscano nel gradimento. Beppe Grillo ottiene il 23% e Silvio Berlusconi il 21%.

“Probabilmente la compostezza di Gentiloni è rassicurante. Tanto che persino chi non si dichiara elettore del Pd si dice pronto a votare un governo di centrosinistra se fosse guidato dall’attuale Premier”.

Così Weber tanta di spiegare il primo posto ancora una volta per Paolo Gentiloni. Gli intervistati che non si dichiarano elettori del Pd infatti, dovendo scegliere tra Gentiloni e Renzi, hanno risposto che cambierebbero la propria intenzione di voto se la leadership fosse affidata a Gentiloni. In sintesi secondo Ixe’ le prossime elezioni potrebbero essere una sfida tra Centro-destra e M5S, “perche’ il M5s potrebbe raccogliere i delusi del Pd” conclude Weber.