Borsa Milano in rosso, ecco perchè MPS sale

29 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

L’indice Ftse Mib di Piazza Affari tentenna, apre in calo, per poi tentare un lieve recupero. Ma dopo qualche minuto il tred negativo è chiaro, con l’accelerazione ribassista che si traduce in una perdita dell’1% circa.

Vendite più sostenute sui titoli industriali, come Cnh Industrial Eni e titoli del lusso.

Tra le banche si mette in evidenza MPS, positiva in vista della riunione del consiglio di amministrazione, che dovrebbe presentare un piano verso la fine di settembre. Le ultime indicazioni parlano di un possibile intervento debito per azioni: a essere interessate sarebbero le obbligazioni subordinate che sono nel portafoglio degli investitori istituzionali (per 3 miliardi, mentre 2 miliardi circa sono in mano al retail).

Stando a quanto riportato da Il Sole 24 ore, Mps e i suoi advsisor starebbero considerando l’opzione di offrire agli investitori istituzionali la conversione volontaria di bond subordinati in azioni.

Grande attesa questa settimana sui mercati per il dato sul lavoro che arriverà venerdì 2 settembre dagli Usa, con il report occupazionale di agosto. L’indicatore potrebbe decidere in via definitiva se i tassi Usa saranno alzati a settembre o se la stretta monetaria firmata Janet Yellen sarà di nuovo rimandata.

Occhio al dato sul Pil Usa relativo al secondo trimestre del 2016 -diffuso venerdì scorso – che è stato rivisto al ribasso. La crescita è stata dell’1,1%, invece del +1,2% riportata in via preliminare, comunque migliore del +0,8% del primo trimestre dell’anno.

Il Liveblog è terminato

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 20169:57

Acquisti sulla borsa di Tokyo, con l’indice azionario Nikkei che ha terminato la sessione con un balzo +2,30%, a quota 16.737,49 punti, beneficiando della debolezza dello yen.

Il calo dello yen si spiega con le parole proferite lo scorso venerdì dal presidente della Fed, Janet Yellen, in occasione del simposio in corso a Jackson Hole, nello Wyoming, spesso palcoscenico da cui la Fed ha annunciato le decisioni in tema di tassi. Yellen ha affermato che i presupposti per un rialzo dei tassi si sono rafforzati, dando così una spinta al dollaro.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 20169:58

L’azionario giapponese ha beneficiato anche delle dichiarazioni rilasciate sempre da Jackson Hole, in occasione del simposio dei banchieri centrali, dal governatore della Bank of Japan Haruhiko Kuroda, che ha sottolineato che la banca centrale del Giappone sarebbe a favore di una ulteriore allentamento di politica monetaria senza esitazione, considerata la performance dell’indice dei prezzi al consumo diffuso la scorsa settimana, che ha indicato un calo dell’inflazione.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201611:36

Performance negativa per le quotazioni dell’oro.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201611:37

Giù i prezzi del petrolio.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201612:55

Mercati azionari europei in calo, nel giorno in cui la Borsa di Londra è chiusa.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201615:05

Performance positiva per i futures Usa.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201615:06

Euro sotto pressione nei confronti del dollaro.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201615:36

Nuove notizie dal fronte macro Usa. Nel mese di luglio, le spese per consumi sono salite a un tasso +0,3% negli Stati Uniti, sulla scia dei maggiori acquisti di auto e di camion da parte degli americani. Maggiori spese sono state destinate anche alle utility, per l’accensione dei condizionatori durante il mese estivo. Il dato è stato in linea con le attese. I redditi anche sono cresciuti, segnando un incremento +0,4%. Dal momento che i redditi sono cresciuti più velocemente delle spese, i risparmi personali sono balzati al 5,7%, dal 5,5% precedente.

Laura Naka Antonelli 29 Agosto 201618:38

Indice Ftse Mib ha chiuso in calo dell’1,12%, a 16.655,22 punti. La chiusura degli indici azionari europei prima delle operazioni di compensazione a Piazza Affari.