Berlusconi sigla patto con Ue: “Lega non sarà al governo”

29 Gennaio 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Patto segreto tra Silvio Berlusconi, Jean Claude Juncker, presidente della Commissione europea e Mandref Weber, capogruppo del Partito popolare europeo.

Secondo quanto scrive Repubblica, il cavaliere avrebbe assicurato all’Unione europea che la Lega Nord non sarà al governo. “Non andremo al governo con Salvini” avrebbe detto l’ex premier a Juncker.

“La prova la si è avuta lo stesso giorno dei colloqui: in serata, infatti, improvvisamente lo spread tra Bto e Bund tedeschi è sceso di tre punti a quota 135 per poi subire ulteriori limature fino ad arrivare giovedì a 131″.

“E’ una fake news”, assicura a Rtl 102.5 il leader del Carroccio Matteo Salvini, spiegando che si tratta di ricostruzioni di un giornale di sinistra che copre le beghe del Pd.

“Con Berlusconi è più quello che ci unisce che quello che ci allontana, il mio avversario è Renzi. Io mi fido dei patti chiari. O vince il centrodestra o chi vota Lega sa che la Lega non darà mai voti a un governissimo (…) Sì, mi fido di Berlusconi, mi fido dei patti chiari e dei programmi firmati”.

Silvio Berlusconi, secondo quanto scrive Repubblica, avrebbe assicurato che anche i Cinque Stelle sarebbero stati fuori dal governo. Intanto in tema di alleanze, Emma Bonino, leader di +Europa vicina al Pd, non esclude nulla:

“Dopo il voto si vedrà che cosa è possibile fare, con Berlusconi ho già governato, ma mancano ancora quattro settimane al voto. Non diamoci già per persi, altrimenti non vale la pena nemmeno cominciare”.