Arriva la tregua. Hamas: Israele ha fallito

22 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Un cessate-il-fuoco fra Hamas e Israele è stato annunciato nella serata di ieri al Cairo dal ministro degli Esteri egiziano Kamel Amr. Amr, in conferenza stampa insieme al segretario di Stato americano Hillary Clinton, ha affermato che lo stop alle ostilità sarebbe entrato in vigore dalle 21 ora locale (le 20 ora italiana).

“E’ un momento critico per la regione. Il nuovo governo egiziano sta assumendo la guida e la responsabilità che a lungo ha fatto di questo Paese una pietra miliare per la stabilità e la pace nella regione”. Queste le prime parole del segretario di Stato americano, Hillary Clinton, in conferenza stampa al Cairo, in Egitto, dopo l’annuncio dell’accordo per un cessate il fuoco tra Israele e Hamas.

“Nei prossimi giorni, gli Stati Uniti lavoreranno con i partner regionali per consolidare questi progressi, migliorare le condizioni per la gente di Gaza e garantire la sicurezza per il popolo di Israele” ha detto Clinton.

Dal canto suo il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha affermato che Israele e Stati Uniti combatteranno insieme il contrabbando di armi provenienti dall’Iran. Celebrazioni di giubilo sono in corso nella Striscia di Gaza, controllata da Hamas, dopo l’entrata in vigore della tregua con Israele: lo hanno reso noto testimonianze locali.

La folla ha sparato in aria e lanciato petardi: “Allah Akbar, la resistenza ha trionfato”. Israele ha “fallito in tutti i suoi obiettivi” dopo l’entrata in vigore della tregua a Gaza. Lo ha sottolineato il leader di Hamas, Khaled Meshaal, che ha ringraziato l’Iran per il sostegno durante il conflitto.

“Dopo otto giorni, Allah ha fermato la loro mano contro il popolo di Gaza e sono stati costretti a sottostare alle condizioni della resistenza”, ha riferito Meshaal, “Israele ha fallito in tutti i suoi obiettivi”.

Di fronte ai giornalisti in un albergo al Cairo, Meshaal ha inoltre ringraziato l’Egitto, mediatore del cessate-il-fuoco, e l’Iran, che a suo giudizio ha avuto “un ruolo nell’armare” Hamas durante il conflitto. (TMNEWS)