Apple incornicia nuova trimestrale record, volano utili e giro d’affari

29 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Dopo Alphabet e Microsoft, un’altra conferma dello stato di ottima salute dei bilanci dei big hi-tech, che continuano a beneficiare del boom dei consumi e servizi hi-tech nel mezzo della pandemia. Questa volta arriva da Apple, che ha comunicato l’ennesimo record nei tre mesi terminati a fine marzo (il secondo dell’anno fiscale 2020-2021).

Nei primi tre mesi del 2021, il giro d’affari è risultato in crescita del 54% a 89,6 miliardi di dollari rispetto allo stesso periodo di un anno fa, mentre gli utili netti sono più che raddoppiati a 23,6 miliardi.

Crescita a due cifre per tutte le principali categoria di prodotto. Nel dettaglio:

EPS: $1.40 rispetto a $0.99 stimati dal mercato
Fatturato: $89.58 miliardi contro $77.36 billion stimati, + 53,7% annuale
Fatturato iPhone: $47.94 miliardi contro $41.43 miliardi stimati + 65.5% annuale
Fatturato servizi: $16.90 miliardi contro $15.57 miliardi stimati +26.7% annuale
Fatturato Mac: $9.10 miliardi contro $6.86 miliardi stimati, + 70.1% annuale
Fatturato iPad: $7.80 miliardi contro $5.58 miliardi stimati, + 78.9% annuale
Gross margin: 42.5% contro 39.8% stimato. Un margine “inusualmente elevato”, ha notato la Cnbc, ricordando che di solito quello di Apple si attesta tra il 38% e il 39%.

Nella nota della società, l’amministratore delegato Tim Cook ha commentato:

“Questo trimestre riflette sia la capacità dei nostri prodotti di aiutare i nostri utenti a superare questo momento, sia l’ottimismo dei consumatori per i giorni migliori che ci attendono”.

Positiva reazione del titolo, che nell’aster hour ha segnati un rialzo del 4%.

Nessuna indicazione ufficiali è arrivata per il trimestre che si concluderà a giugno.  Il CFO di Apple Luca Maestri ha dichiarato agli analisti che la società prevede che le entrate nei tre mesi in corso, le entrate aumenteranno di due cifre su base annua, sebbene la società debba affrontare alcune debolezze nell’ approvvigionamento causate dalla carenza di chip in tutto il mondo.

Apple cresce dividendo, ok a buyback

Buone notizie anche per gli azionisti.  Il cda di Apple ha autorizzato un dividendo in contanti di 0,22 dollari per azione delle azioni ordinarie, con un aumento del 7%. Il dividendo è pagabile il 13 maggio 2021 agli azionisti registrati alla chiusura delle attività il 10 maggio 2021.
Il consiglio ha inoltre autorizzato un aumento di 90 miliardi di dollari per il programma di riacquisto di azioni.