Usa hanno spiato gli ultimi tre presidenti francesi

24 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

PARIGI (WSI) – Gli Stati Uniti hanno spiato Hollande, Sarkozy e Chirac, gli ultimi tre presidenti francesi. L’Eliseo non ci sta e giudica “inaccettabile” un’operazione di questo tipo “tra alleati”.

Le rivelazioni di Wikileaks sulle attività segrete dell’agenzia di sicurezza Nsa, uno dei principali centri di spionaggio Usa, hanno creato un incidente diplomatico grave.

La Francia “non tollererà alcuna azione che metta a rischio la sua sicurezza”. La dichiarazione è stata diffusa al termine di una riunione d’emergenza del Consiglio di sicurezza nazionale.

“Con le autorità americane sono stati presi degli impegni”, a fine 2013, che escludono le intercettazioni tra alleati. Questi accordi, ha affermato l’Eliseo nel suo comunicato, “devono essere richiamati e rispettati strettamente”.

Secondo WikiLeaks, tre presidenti francesi – Jacques Chirac, Nicolas Sarkozy e François Hollande (quest’ultimo prima dell’inizio del mandato) – sono stati intercettati dalla Nsa tra il 2006 e il 2012.

(DaC)