Recovery Fund - pagina 3

Il Recovery Fund è uno degli strumenti creati dall’Unione Europea per consentire agli stati membri di fare fronte all’emergenza economica legata all’epidemia di Coronavirus.

Nato da una proposta francese sarà d’aiuto a tutti i paesi dell’Eurozona e verrà finanziato tramite la raccolta di liquidità prodotta dall’emissione di particolari obbligazioni denominate Recovery Bond.

Il piano complessivo è stato battezzato con il nome di Next Generation EU e consentirà alla Commissione europea di utilizzare il suo solido rating creditizio per prendere in prestito dai mercati finanziari le adeguate risorse finanziarie a tassi di interesse particolarmente vantaggiosi che saranno destinate ai Paesi Ue che ne faranno richiesta.

All’Italia dovrebbe spettare la fetta più grande di questi aiuti.
Questi fondi saranno indirizzati attraverso i programmi Ue e ripagati in un arco di tempo lungo attraverso i futuri budget Ue non prima del 2028 e non dopo il 2058 secondo quanto definito da accordi preliminari decisi dalla Commissione Ue.