Matteo Salvini - pagina 3

Biografia di Matteo Salvini

Nato a Milano il 9 marzo 1973, è figlio di un dirigente d’azienda e di una casalinga. Ha frequentato il liceo ginnasio statale Alessandro Manzoni di Milano, dove si è diplomato nel 1992 con una valutazione di 48/60. In seguito, si è iscritto alla facoltà di Scienze politiche presso l’Università degli Studi di Milano, per poi trasferirsi l’anno successivo alla facoltà di Lettere. Durante il primo anno di studi, Salvini per potersi pagare gli studi ha lavorato presso la catena di fast food Burghy. In seguito, ha deciso di abbandonare l’Università a cinque esami dalla conclusione del ciclo di studi, dopo dodici anni fuoricorso.

Carriera politica di Matteo Salvini

Nel 1990 Salvini si è iscritto alla Lega Nord. In seguito, è diventato membro del Movimento Giovani Padani e nel 1992 è stato coordinatore degli studenti milanesi. Il 20 giugno 1993 è stato eletto consigliere comunale di Milano e tra il 1994 e il 1997 è stato responsabile dei giovani di Milano, per poi diventare segretario provinciale della Lega Nord dal 1998 fino al 2004. Nel 1997 ha lavorato come cronista per il quotidiano “la Padania”, per poi passare nel 1999 all’emittente radiofonica leghista “Radio Padania Libera”, diventandone successivamente il direttore. Dal 2004 al 2006 Salvini è stato deputato del Parlamento europeo, eletto per la lista della Lega Nord. Nel 2006 è stato rieletto consigliere comunale a Milano, lasciando così il seggio al Parlamento europeo, e nello stesso anno è stato nominato vicesegretario nazionale della Lega Lombarda. Alle elezioni politiche del 2008 è stato eletto parlamentare alla Camera dei deputati, mentre il 7 giugno 2009 è stato eletto al Parlamento europeo. Un mese dopo si è dimesso da parlamentare italiano, scegliendo l’incarico europeo. A inizio giugno 2012 Salvini è diventato nuovo segretario della Lega Lombarda e a seguito dell’elezione, il 12 ottobre ha deciso di lasciare dopo 19 anni l’incarico di capogruppo e consigliere comunale della Lega Nord a Milano. Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto deputato, ma ha cessato il mandato il primo giorno della legislatura, per mantenere l’incarico di europarlamentare. Il 7 dicembre 2013 Salvini ha vinto le primarie degli iscritti contro Umberto Bossi, diventando così segretario federale della Lega Nord. Nel dicembre del 2014 Salvini ha fondato “Noi con Salvini”, lista leghista per il centro e sud. Il 20 giugno 2016 è stato confermato per il tredicesimo anno di fila consigliere comunale a Milano, mentre con le primarie degli iscritti nel maggio 2017 si è riconfermato segretario del partito. Il partito di Salvini ha preso parte alle elezioni politiche del 2018, coalizzandosi con Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia. Il 1º giugno 2018 Salvini è stato nominato Ministro dell’interno e vicepresidente del Consiglio dei ministri del governo Conte. A seguito della crisi e della caduta del secondo governo Conte, Salvini ha manifestato il proprio appoggio al nascente governo Draghi, che ha sostenuto fino al luglio 2022, quando non ha votato la fiducia insieme al resto della coalizione di centrodestra.

 

Informazioni su Matteo Salvini

  • Ruolo: Segretario federale della Lega per Salvini Premier
  • Ruoli politici ricoperti:
  1. 200-2006: europarlamentare
  2. 2009-2018: europarlamentare
  3. 2008-2013: deputato della Repubblica Italiana
  4. 2018-2019: vice presidente del Consiglio dei ministri del governo Conte I
  5. 2018-2019: Ministro dell’interno del Governo Conte I
  6. 2013-2020: segretario federale della Lega Nord
  7. 2020-oggi: segretario generale Lega per Salvini Premier
  8. 2018-oggi: senatore della Repubblica Italiana