Bund pagina 4

Asta Germania, tassi Bund a 30 anni ai minimi storici

Il Bund tedesco a scadenza trentennale ha toccato un nuovo record negativo per i rendimenti: 0,65%, che seguono l’1,03% registrato nell’asta di aprile. I timori di turbolenze finanziare successive a un’eventuale Brexit preannunciavano un risultato del genere per i titoli tedeschi nell’asta odierna. La domanda per il titolo è stata doppia rispetto all’offerta, mentre ad

Pictet: metà dei Bund offrono rendimenti sotto -0,4% richiesto da QE

Si tratta del livello minimo per essere oggetto del programma degli acquisti Bce che coinvolge i titoli di Stato.

Paura Brexit, tassi Bund 10 anni sotto zero: prima volta

Significa che gli investitori sono disposti anche a sborsare soldi di tasca loro per prestare denaro al governo di Berlino per dieci anni. Meglio questo, che correre rischi inutili.

Mercato Bond sempre più distorto: tassi a nuovi record negativi

Ampio posizionamento difensivo contro pericolo Brexit. Asset manager e fondi pensione continuano gli acquisti, ma così potrebbero rimanere scottati.

Pessime notizie per Draghi: Germania in fase ribassista

Il Dax è in calo del 20% dai massimi di metà aprile. Sono i minimi da un anno e 4 mesi. Il piano di QE rischia di rivelarsi un flop colossale.

Asta, Btp collocati con successo e tassi in calo

Assegnati 7,75 miliardi di euro in debito a 3, 7 e 30 anni. Sul secondario Spread in fase di assestamento.

“L’Europa rischia troppo, la Bce rafforzerà il QE. E sarà buy su questi asset”

L’opinione dei gestori, che hanno già rivisto scelte di portafoglio in attesa della riunione e della conferenza di Draghi. Unicredit: “Bce più colomba, euro terrà”.

Cina sconvolge i mercati: crollano tassi Bund e Treasuries. L’allarme tsunami di SocGen

“E’ solo l’inizio”, avverte Albert Edwards. Tornerà crisi 2008. Grafico: rendimenti titoli tedeschi a due anni a minimo record.

Grecia, Germania ha guadagnato 100 miliardi di interessi

Tanto ha risparmiato in 5 anni di crisi. Risparmi faranno dormire notti tranquille a Merkel: compensano potenziale impatto di un default di Atene.

Borsa Milano scatta nel finale: Ftse Mib +1,10%

Grazie all’ottimismo di Wall Street, tornano gli acquisti. Bene le banche: vola Banco Popolare. Gli investitori scommettono inoltre su ulteriori misure da parte delle autorità per sostenere l’economia cinese.