Bund pagina 3

Paure politiche e voci di ritorno al marco: minimi per i tassi Bund a breve

I Bund, considerati tra i titoli di Stato piu’ sicuri nel panorama europeo, sono molto richiesti anche quest’oggi sui mercati. I trader riferiscono a Reuters che il mercato sconta le preoccupazioni per l’esito dei voti in Europa e in particolare le elezioni in Francia che mettono in dubbio il futuro dell’Europa unita. Si segnalano anche,

Febbre Bund, paura per elezioni Francia e Italia

Spread tra Bund e Oat si allarga a record pluriennali. Titoli Usa richiestissimi ma, citando futrue mosse Fed, El-Erian di Allianz lancia un warning sui Treasuries.

Germania, collocati 2,48 miliardi di Bund a 10 anni

La Germania ha completato il collocamento di 2,48 miliardi di euro in Bund a 10 anni. Il rendimento è stato allo 0,33% a fronte dello 0,36% dell’asta precedente; il tasso di copertura è risultato del 2,2 il maggiore dal marzo 2015.

Asta di nuovi Bund decennali: domanda fiacca, tassi nei pressi dei massimi

Il tesoro tedesco ha collocato 4,018 miliardi di euro di nuovi Bund decennali nell’asta odierna, meno dei 5 miliardi previsti per la scadenza febbraio 2027. Il tasso medio è stato dello 0,36%. Dopo i minimi toccati a luglio di -0,19% i rendimenti di riferimento hanno invertito la tendenza toccando a metà dicembre i massimi relativi

Si specula sulla Bce: Bund, nuovo minimo record per i tassi a breve termine

Il tasso sui Bund a due anni ha toccato un nuovo record minimo al -0,74% sulle speculazioni circa un nuovo intervento in chiave espansiva della Bce a dicembre. Ieri lo Spread tra i Bund e i Treasuries Usa decennali si è ampliato raggiungendo i massimi pluriennali. Influiscono chiaramnete le crescenti divergenze di politiche (monetarie e

Tassi Bund dicono che i mercati sono nel panico

Spread tra Treasuries Usa e Bund ai massimi dal 2005. Gestori e investitori alla ricerca disperata di riposizionare i portafogli per ridurre i rischi.

Bund perdono appeal, balzo dei rendimenti: vicini massimi post Brexit

NEW YORK (WSI) – Con il mercato dei Treasury oggi chiuso per il Columbus Day, gli occhi degli investitori sono puntati sul Bund tedesco. Chi è a caccia di rendimento sta vendendo bund decennali per comprare i titoli governativi della Germania. Dopo che lo scorso venerdì si era rotta al rialzo la soglia dello 0%, oggi

Anche Bund sotto pressione, rendimento ai massimi post Brexit

Sul mercato obbligazionario, il Bund decennale accelera al ribasso, con i tassi sul titolo di riferimento del debito governativo tedesco che sono saliti allo 0,027%, il livello più alto da fine giugno, dopo l’esito scioccante del referendum sulla Brexit. A gravare sui prezzi è la delusione per la conferenza stampa di Draghi successiva alla decisione

Germania, Bund decennali collocati a tassi negativi

La Germania ha preso a prestito più di 4 miliardi di euro in debito decennale, sotto la forchetta prevista di 5 miliardi. In compenso il Tesoro non ha dovuto sborsare una lira di interessi: il ministero dell’Economia ha infatti collocato Bund a 10 anni per una somma complessiva esatta di 4,006 miliardi, con un rendimento

Germania, assegnato per la prima volta Bund decennale a tasso negativo

Per la prima volta la Germania ha collocato con successo un titolo a dieci anni a un tasso negativo, del -0,05%. L’agenzia del debito tedesca ha messo all’asta il nuovo Bund con scadenza agosto 2026 aspettandosi al massimo un’offerta pari a 5 miliardi di euro. La domanda riscontrata dalla Bundesbank, la banca centrale incaricata di