misure di austerity pagina 3

Grecia: scontri in piazza. Papandreou: rimpasto e voto di fiducia

Esecutivo in bilico ad Atene. Le manovre per l’austerita’ imposta dalla Ue (per evitare il default) provocano danni collaterali intollerabili. La polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti fuori dal Parlamento. I titoli di stato a 2 anni schizzano al 28%, un tasso che equivale al crack adesso.

Grecia: non riuscirà a tornare sul mercato nel 2012

Lo ha detto Olli Rehn, commissario agli Affari economici e monetari dell’Unione Europea. (nella foto). “Non è possibile” che riesca a finanziare i propri debiti il prossimo marzo e raggiungere il proprio target.

Alert: rumor Grecia sull’ipotesi elezioni anticipate

Le indiscrezioni alimentano le preoccupazioni sul destino del paese e rendono ancora più incerta la performance dell’euro. Un funzionario smentisce, ma le voci vanno avanti. E si parla anche..

Tragedia greca: l’opposizione dice no al piano di austerity

A nulla sono serviti gli appelli dell’Unione europea, che ha invocato l’unità tra i partiti per arrivare ad un accordo comune. Fallito l’ennesimo sforzo del primo ministro George Papandreou.

Default della Grecia: c’e’ una probabilità dell’85%

Investitori internazionali sempre più pessimisti sul futuro di Atene. E a loro avviso lo stesso destino è segnato per il Portogallo e l’Irlanda. Il timore è di un collasso totale per questi tre paesi Nella foto: George Papandreou e Angela Merkel

Grecia: non solo e’ fallita, adesso c’e’ lo sciopero generale

L’astensione dal lavoro contro le misure di austerity imposte dal governo socialista del premier Georges Papandreou. Paurosi i costi per rimettere in carreggiata un bilancio fuori controllo.

Portogallo: S&P taglia rating. Rendimenti bond al nuovo record

Crisi politica nel paese. Da ieri si avvincendano voci su un bailout al paese lusitano, che costerebbe tra i 50-100 miliardi di euro.

Cresce tensione Portogallo, sell off su euro e bond

La moneta unica perde contro tutte le valute e secondo alcuni analisti potrebbe tornare presto sul supporto in area $1,40. Intanto arriva in soccorso la Bce.

Parola d’ordine: vendere. Giù le borse Ue, male anche i futures Usa

Decisamente negativa anche la borsa di Tokyo, che ha visto l’indice Nikkei capitolare sotto i 9 mila punti, sui minimi da quindici mesi. E a Piazza Affari il Ftse Mib scende sotto la soglia psicologica dei 20.000 punti.

Aria di cambiamento sul valutario?

La SNB si e’ lasciata andare ad un tranquillo “Signori, attenzione che un franco così forte non è, attualmente, un pericolo per noi”. Corollario: prudenza nell’acquistare euro contro franchi svizzeri, almeno sul medio periodo.