Sorpasso storico in Borsa: Tesla supera Fiat

10 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Un tempo gli investimenti che contano nel settore automobilistico erano concentrati nelle grandi case di Detroit. Ora si spostano piuttosto verso una piccola societa’ della West Coast, che con la produzione di veicoli elettrici punta al futuro dei consumi.

Ora Tesla, il produttore californiano, batte anche Fiat in Borsa. Lo storico sorpasso è avvenuto ieri quando, complice una trimestrale superiore alle attese, il titolo ha fatto un balzo in avanti del 24% raggiungendo così una capitalizzazione di mercato di 8 miliardi di dollari, oltre i 7,8 miliardi totalizzati dal gruppo di Torino.

Quella di ieri è una tappa rilevante per il costruttore auto della Silicon Valley, che aveva già superato da tempo la francese Psa Peugeot Citroen (2,8 miliardi). Resta invece indietro rispetto ai piccoli gruppi giapponesi come Mazda Motor (9,9 miliardi) e Fuji Heavy Industries (15 miliardi), il produttore della Subaru.

“Il titolo è scambiato come se fossimo nel 1999, nel pieno della bolla Internet”, ha detto a Bloomberg Maryann Keller, responsabile della società di consulenza Maryann Keller & Associates a Stamford. “La quotazione del gruppo non riflette i fondamentali di Tesla, bensì le aspirazioni future del settore auto”.

Nel primo trimestre, intanto, gli utili netti del gruppo hanno raggiunto la cifra di 11,2 milioni di dollari da una perdita di 88,9 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Per la società si tratta del primo utile nella sua storia. Il titolo, che ieri ha chiuso a 69,40, ha raddoppiato il suo valore da inizio anno.