Shell: solare o metano saranno prima fonte di energia

5 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Solare e metano diventeranno la prima fonte di energia al mondo ed e’ meglio che aziende e autorita’ politiche si preparino per tempo. Peter Voser, AD di Shell, l’ha spiegato bene nel programma dell’azienda petrolifera intitolato ‘New Lens Scenarios’ in cui si cerca di anticipare i futuri scenari energetici e le mosse che governi e imprese dovranno varare in materia, se non vorranno farsi trovare impreparati alle nuove sfide del surriscaldamento climatico e delle fonti rinnovabili.

In molti casi dovranno reinventarsi e la cosa sicura e’ che le energie verdi prenderanno il sopravvento, come dimostrano i tassi di affluenza in crescita dei passeggeri nei mezzi di trasporto “non inquinanti”.

Le forze politiche del mondo dovranno impegnarsi per una collaborazione piu’ ampia e per una promozione dell’uso di energie rinnovabili, cosi’ come la progettazione e sviluppo di tecniche per migliorarne l’efficienza.

Gli scenari presi in esame da Shell hanno due approcci diversi tra loro: uno tiene conto del mondo con un alto livello di coinvolgimento governativo, l’altro invece guarda piu’ ai mercati liberi di crescere in maniera naturale.

In uno il metano fiorira’ e diventera’ la fonte numero uno nel giro di un paio di decennali, vincendo la supremazia del carbone e contribuendo a ridurre l’emissione di biossido di carbonio. Le auto elettriche e alimentate a idrogeno diventeranno i mezzi di trasporto piu’ comuni, con i prezzi del petrolio destinati a scendere progressivamente.

L’altro scenario vede invece la domanda per i carburanti fossili in crescita. Questo portera’ ad un aumento dei prezzi del petrolio che a loro volta spingeranno a ricercare nuove fonti di energia alternativa. Qui entrera’ in gioco il solare, che entro 50 anni diventera’ la fonte dominante nel pianeta.

In nessuno dei due casi l’uomo riuscira’ a ridurre le emissioni di gas serra e limitare a sufficienza la temperatura, che nello stesso arco di tempo salira’ di due gradi Celsius.