Samsung paga competizione agguerrita smartphone, utili -37%

8 Gennaio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Samsung Electronics, il gigante tecnologico sudcoreano, ha reso noto che il quarto trimestre del 2014 si è chiuso probabilmente con un calo dei profitti -37,4%, concludendo il primo anno di flessione degli utili dal 2011.

A mettere sotto pressione la redditività del gruppo, la forte competizione sul mercato degli smartphone, soprattutto da parte di Apple con i suoi nuovi iPhone e delle rivali cinesi, tra cui spicca Xiaomi. Il colosso ha perso quote di mercato per tre trimestri consecutivi, fino al periodo compreso tra luglio e settembre e, secondo gli analisti, l’erosione delle quote di mercato è andata avanti anche nel trimestre compreso tra ottobre e dicembre.

Secondo le previsioni aggiornate di Samsung, gli utili operativi del quarto trimestre si sono probabilmente attestati a 5,2 trilioni di won (l’equivalente di $4,74 miliardi), al di sopra comunque delle stime del consensus, che in media, stando a un sondaggio di Thomson Reuters che ha coinvolto 44 analisti, sono di 5 trilioni di won.

L’outlook implica che gli utili del 2014 saranno probabilmente pari a 25 trilioni di won, al minimo in tre anni, sebbene nel quarto trimestre sia previsto un recupero rispetto ai 4,1 trilioni di won di profitti registrati nel terzo trimestre, il risultato su base trimestrale più basso in più di tre anni.

“Ci sono stati timori sulla divisione mobile, ma sembra che la recente debolezza dello won contro il dollaro e l’impatto del lancio del Galaxy Note 4 abbiano aiutato”, ha commentato Greg Roh, analista di HMC Investment, in un’intervista rilasciata a Reuters – Prevedo che gli utili continueranno a migliorare fino ad almeno il secondo trimestre del 2015″. (Lna)