Risparmiare per la pensione: quanto mettere da parte in base al reddito

17 Giugno 2021, di Alessandra Caparello

Risparmiare per la pensione può essere difficile, soprattutto perché i propri obiettivi di risparmio dipendono da diversi fattori, tra cui la tua età attuale, l’età in cui si pensa di andare in pensione e quanto ci si aspetta di spendere ogni anno durante la pensione.

Risparmiare per la pensione: un utile grafico

Ma una nuova ricerca di JPMorgan rivela quanto i lavoratori dovrebbero avere da parte in un ipotetico fondo pensione a seconda del loro reddito e dell’età e lo fa usando un grafico come quello seguente in cui si può facilmente capire quanto si dovrà risparmiare in base al proprio stipendio.

Come funziona? Basta trovare la propria età più vicina nella colonna a sinistra, poi trovare il numero più vicino al reddito familiare annuale lordo lungo la riga superiore.
Nella casella corrispondente si trova l’importo che dovresti avere risparmiato per la pensione in questo momento. Così, per esempio, se il proprio reddito annuale è di 70.000 dollari, circa 60mila euro, e hai 50 anni, dovresti idealmente avere circa 287.000 dollari risparmiati ora, 56mila se invece si ha 25 anni.

C’è da dire che si tratta di un grafico che effettua una simulazione e come tale va presa con le pinze. Ogni caso è diverso e a sè stante e inoltre, come afferma JP Morgan, la ricerca presuppone che si stia attualmente risparmiando il 5% del proprio reddito annuale e che si continuerà con questo tasso fino alla pensione.
I calcoli presuppongono anche che si vivrà circa 30 anni in pensione, che si spenderà all’incirca lo stesso importo di adesso e che si andrà in pensione a 65 anni, mentre il coniuge a 62 anni.

In ogni caso è bene tener  presente che questi numeri sono solo una stima approssimativa di come dovrebbe essere il proprio obiettivo di risparmio, e che ci sono diversi fattori che potrebbero influire la propensione a mettere da parte.
Così chi pensa di andare in pensione prima dei 65 anni, per esempio, potrebbe aver bisogno di risparmiare più di quanto suggerito da questa ricerca. O se si prevede di spendere di più in pensione rispetto a quanto si sta spendendo ora, anche questo potrebbe comportare un obiettivo di risparmio più grande.

Come riuscire a risparmiare per la pensione

“Quando si tratta di risparmiare a lungo termine, la gioventù è dalla nostra parte”, afferma Stan Treger di Morningstar secondo cui “più giovani iniziamo a risparmiare, più tempo abbiamo per continuare a risparmiare. Inoltre, più il tuo denaro ‘siede’ sul mercato, più cresce”. Così Treger individua alcuni modi semplici per iniziare a risparmiare per la pensione a 20 anni.

Risparmia in un fondo pensione

Uno dei modi più semplici per risparmiare per la pensione è quello di aprire un fondo pensione. Il futuro te stesso ti ringrazierà.

Metti da parte una parte del tuo stipendio

Gli esperti in genere raccomandano di mettere da parte dal 10 al 20 per cento di ogni stipendio da destinare ai risparmi per la pensione. Questo vale anche per coloro che hanno contratti intermittenti.

Altro suggerimento è quello di aumentare l’importo risparmiato per la pensione ogni volta che si ottiene un aumento.

“Ciò è particolarmente vantaggioso per i risparmiatori più giovani, perché i risparmiatori più giovani probabilmente sperimenteranno più aumenti di stipendio nel corso della loro carriera rispetto a qualcuno che ha iniziato a risparmiare nei loro 30 o 40 anni o oltre”, suggerisce Treger. “Più aumenti di stipendio significano non solo più soldi da spendere, ma anche automaticamente più soldi da risparmiare”.

Assicurati di avere una solida base

Anche se non è mai troppo presto per iniziare a risparmiare per la pensione, assicurati di avere una solida base finanziaria prima di iniziare a risparmiare, che sia a 20 anni o prima.

“Non si può mai iniziare troppo presto. Assicuratevi di avere un fondo d’emergenza, un cuscino di risparmio, assicuratevi di non accumulare debiti con le carte di credito… in modo che quando sarete sul posto di lavoro e inizierete a fare soldi, potrete davvero risparmiarne la maggior parte per la pensione.

Parla con un consulente finanziario

L’ultimo prezioso consiglio è farsi guidare da un esperto, un consulente finanziario.