Wall Street vola su nuovi record, questa settimana fari sulla Fed

29 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in territorio nuovamente record per S&P 500 e Nasdaq Composite lo scorso venerdì grazie alla lettura preliminare del Pil Usa del primo trimestre. Tra gennaio e marzo l’economia americana è cresciuta del 3,2%, top di inizio 2015 e sopra le stime ferme a un +2,5%.

I fari ora si spostano sulla Federal Reserve, che si riunisce il 30 aprile e l’1 maggio. I tassi resteranno al 2,25-2,5% ma i commenti in arrivo dalla banca centrale saranno analizzati attentamente.

Il Dow Jones Industrial Average è salito di 81,25 punti, lo 0,31%, a quota 26.543,33; in settimana ha perso meno dello 0,1% a causa dei tonfi subiti da 3M e Intel dopo i conti. L’S&P 500 ha aggiunto 13,71 punti, lo 0,47%, a 2.939,88 punti archiviando la settimana in rialzo dell’1,2%. Il Nasdaq ha guadagnato 27,22 punti, lo 0,34%, a quota 8.146,40 terminando la quinta settimana di fila in aumento, dell’1,9%.