Wall Street: terzo giorno di fila in calo, tra Fed e rischio shutdown

21 Dicembre 2018, di Mariangela Tessa

Per il secondo giorno di fila, ieri Wall Street ha chiuso ieri in forte calo. Ancora impegnati a digerire toni poco “dovish” usati mercoledì dal governatore della Federal Reserve, gli investitori hanno reagito male al rischio crescente di uno shutdown, che potrebbe scattare alla mezzanotte odierna di Washington.

Il DJIA ha ceduto 464,06 punti, l’1,99%, a quota 22.859,60 ma a un certo punto era sceso del 3%. L’S&P 500 ha perso 39,54 punti, l’1,58%, a quota 2.467,42. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 108,42 punti, l’1,63%, a quota 6.528,41.