Usa, ordini di beni strumentali nazionali subiscono la peggiore caduta da 8 mesi

28 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Gli ordini di beni strumentali “core” e made in Usa sono crollati segnato il peggior calo da otto mesi a dicembre: un -0,9% che riflette una ridotta domanda di macchinari, metalli, apparecchiature elettriche. Su base annua la domanda di beni strumentali risulta in rialzo dello 0,8%. Il Dipartimento del commercio ha altresì rivisto al ribasso il dato relativo a novembre che passa da +0,2 a +0,1%.

Migliore invece, l’andamento degli ordini per i beni durevoli (tutti prodotti la cui durata è stimata almeno di 3 anni): dopo il -3,1% di novembre il dato rimbalza a +2,4%.