Usa: crollo del Pil fino al 38% nel secondo trimestre

20 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Un crollo del Pil nel secondo trimestre fino al 38% e una contrazione del 5,6% per l’intero 2020. Per il 2021 si attende invece una ripresa del 4,2%.

Sono le stime sull’economia Usa del Congressional Budget Office (CBO), organismo economico bipartisan del Campidoglio, che ieri ha rivisto al ribasso le sue previsioni a causa dell’emergenza coronavirus e del lockdown prolungato.

Il tasso di disoccupazione dovrebbe esplodere al 15,1%.