Unimpresa: aumentano le sofferenze bancarie

7 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Sofferenze bancarie in aumento. Secondo quanto rende noto il Centro Studi di Unimpresa, le rate non pagate da famiglie e imprese sono aumentate di 2 miliardi di euro nell’ultimo anno arrivando a quota 202 miliardi con incremento oltre l’1%.

I prestiti delle banche alle imprese, nel corso dell’ultimo anno, sono calati di quasi 17 miliardi di euro (-2%) nonostante l’aumento di oltre 12 miliardi dei finanziamenti a medio termine e a pesare è la diminuzione di oltre 15 miliardi dei finanziamenti a breve e di 13 miliardi di quelli di lungo periodo.