Ue: sotto indagine Antitrust le big dell’elettronica

3 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Tre diverse inchieste ad oggetto presunte pratiche anti-concorrenziali sono state aperte dalla Commissione Ue e riguardano alcuni grandi gruppi dell’elettronica.

La prima inchiesta concerne le vendite on line di prodotti elettronici Asus, Denon & Marantz, Philips e Pioneer. Nella seconda vengono vagliati gli accordi presi tra la Valve Corporation  e cinque sviluppatori di videogames su pc (Bandai Namco, Capcom, Focus Home, Koch Media et ZeniMax). Sotto inchiesta anche gli accordi tra i tour operator Kuoni, Rewe, Thomas Cook, Tui e gli alberghi Meliá Hotels.