Ubi Banca rafforza divisione investment banking

22 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Ubi Banca rafforza l‘investment banking. L’istituto di credito ha inaugurato la direzione ‘Global Markets’, che permetterà al gruppo di ampliare la filiera dell’Investment Banking e offrire, ad una clientela sempre più diversificata, un’ampia gamma di strumenti e servizi finanziari dedicati alla gestione dei rischi sui mercati finanziari.

Lo comunica il gruppo in un comunicato stampa in cui si legge: “un team di circa 60 professionisti si occuperà di garantire in modo efficace l’accesso ai mercati dei capitali da parte della clientela Corporate, Financial Institution, Private e Retail. L’iniziativa consente di completare la piattaforma Investment Banking, integrando nuovi business sinergici alle attività di Corporate Finance in cui UBI Banca ha fortemente investito nel corso degli ultimi 24 mesi”.

Tra le attività affidate al nuovo team rientrano, per esempio, la strutturazione, il pricing e l’operatività sul mercato secondario per i certificates rivolti alla clientela Retail e Private oltre a operazioni di market making su equity e fixed income, compresi i titoli di Stato.

Inoltre, la direzione Global Markets seguirà l’operatività in derivati a copertura dei rischi su tassi, cambi e commodities e darà supporto all’attività di Corporate Finance nella distribuzione di operazioni equity e debt capital markets con una forza vendita che vanta un’ampia copertura di investitori.