Ubi Banca punta al fintech in collaborazione con Fintastico

22 Maggio 2019, di Alessandra Caparello

Fintech e start up al centro dell’incontro organizzato a Milano da UBI Banca in collaborazione con Fintastico. La banca dal 2016 a oggi ha investito 164 milioni di euro in innovazione tecnologica e stanziato 13 milioni per investimenti in sicurezza informatica nel quadriennio 2016-2019 e nel Piano Industriale 2019/2020 ha previsto una spesa di 240 milioni per il rinnovamento delle filiali, considerando anche lo sviluppo delle tecnologie.

“Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una evoluzione regolamentare e tecnologica che ha permesso l’ingresso di nuovi attori nell’industria dei servizi finanziari – ha affermato Frederik Geertman, Vice Direttore Generale e Chief Commercial Officer di UBI Banca –. Anche le collaborazioni nate con nuovi player del sistema finanziario e lo sviluppo di modelli di servizio innovativi possono portare vantaggi alla clientela, per esempio sul fronte dell’efficienza e della trasparenza. Di conseguenza, un gruppo bancario come UBI Banca è attivamente inserito nell’ecosistema fintech internazionale. Tutto questo garantisce anche di avere un management con lo sguardo rivolto al futuro e abituato a dialogare con nuovi partner per accelerare l’innovazione in banca”.