Uber, auto a guida assistita provocherebbero un incidente ogni 80 Km

22 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Da più parti ritenute il futuro della mobilità su gomma, le auto a guida assistita sembrano ancora piuttosto inaffidabili: secondo quanto ammesso da Uber, che sta sperimentando 43 vetture, la media è stata di un incidente ogni 80 km percorsi a febbraio. Il guidatore presente a bordo, per evitare problemi, è stato costretto a intervenire in media ogni 2 km.

Nel report di Uber si specifica che l’aiuto umano si attiva in seguito a “esperienze difficili” come sterzate e frenate repentine. I dati sulla settimana dell’8 marzo indicano che, però, i casi più critici nei quali il guidatore è intervenuto per evitare che la macchina investisse qualcuno o causasse danni per oltre 5mila dollari, sono diminuiti: da uno ogni 80 km di febbraio a uno ogni 320 Km.