Titoli del lusso a picco: male Kering e Lvmh, giù anche Moncler e Ferragamo

19 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Seduta di forti cali per i principali titoli del lusso in Europa, con l’avversione al rischio che oggi è tornata a fare capolino sui mercati del Vecchio continente. Sotto pressione Kering che sulla Borsa di Parigi cede oltre il 7%, ma anche Lvmh che indietreggia di oltre il 5 per cento. Un effetto domino che si riflette anche sui big del lusso di Piazza Affari: con Moncler, peggiore del Ftse Mib, che lascia sul terreno oltre il 4%, Salvatore Ferragamo a -4,83% e Brunello Cucinelli che segna un calo del 3,7% circa.

Nel 2021 i big del lusso che hanno sovraperformato grazie alle riaperture, sostenuti anche dai forti guadagni e ripresa della domanda in Cina, oggi vengono colpiti dalle vendite in scia ai timori legati alla ripresa dell’economia in Cina alla luce della diffusione della variante Delta.